I Viaggi 2016 della Sezione di Milano


Panama e Colombia. Da un Oceano all’altro, tra storie di pirati e città coloniali

(da lunedì 22 febbraio a mercoledì 2 marzo)

Tappa fondamentale sarà la visita al Canale di Panama, straordinaria opera di ingegneria iniziata nel 1905 e terminata dopo 10 anni di lavoro. Osserveremo da vicino le manovre per il passaggio delle navi tra i due oceani e vivremo l'esperienza unica di viaggiare a bordo della Panama Railway, la prima ferrovia transcontinentale costruita nel 1855 durante il periodo della febbre dell'oro. Il suo percorso altamente suggestivo si snoda in un paesaggio incredibile. In Colombia visiteremo: a Bogotà il Museo Botero ed il Museo dell'Oro, con oltre 36 mila straordinari pezzi di oreficeria precolombiana; a Zipaquirà, centro di estrazione del sale, la Cattedrale nel cuore di una miniera sotterranea; a Villa de Leyva, fondata nel 1572, con una splendida Plaza Mayor, il Convento domenicano dell'Ecce Homo, fondato nel 1620. E infine la splendida Cartagena de Indias, affascinante e rilassata, elegante ed animata, che si affaccia su una delle più suggestive baie del Sud America, punteggiata di isolette e lagune. Da qui partivano le ricchezze di cui avevano bisogno i re spagnoli per mantenere la gigantesca impresa conquistatrice. Guida culturale: Salvatore Sutera

 

Lucca, le più belle ville della Lucchesia ed i magnifici giardini di camelie
(da venerdì 11 a domenica 13 marzo)
Tre giorni in Toscana per ritrovare il piacere di scoprire uno dei capolavori assoluti del Rinascimento: Lucca, con la sua cortina di mura che abbraccia il centro storico, i suoi palazzi, le piazze, le torri, i campanili... A marzo, inoltre, la Lucchesia si trasforma e ci offre l'occasione di visitare i meravigliosi giardini di camelie delle più celebri ville del territorio, tra cui Villa Torrigiani a Camigliano, il Parco di Villa Reale di Marlia e Villa Garzoni a Collodi. Guida culturale: Francesca Marzotto Caotorta

 

Visita guidata al Quartiere Isola alla scoperta delle nuove architetture

(domenica 20 marzo)

Negli ultimi anni, il volto di Milano è profondamente cambiato! Scopriremo insieme, con una guida qualificata, attraverso una passeggiata nel Quartiere Isola, le nuove architetture e gli affascinanti grattacieli che hanno rinnovato lo skyline cittadino. Da Piazza Città di Lombardia alla suggestiva Piazza Gae Aulenti, passando da Via De Castillia. Ammireremo inoltre il grattacielo di Unicredit Banca, il complesso residenziale Bosco Verticale e la Casa della Memoria.

 

Le terre di mezzo - Tra i domini dei Malatesta e dei Montefeltro e visita alla mostra Piero della Francesca. Indagine su un mito

(da venerdì 25 a martedì 29 marzo)
Lungo il tracciato delle Vie Aemilia e Flaminia, dalla pianura Padana al mare Adriatico e poi attraverso il paesaggio suggestivo dei colli delle Marche e dell'Umbria, un viaggio che attraversa i domini di due condottieri che, alla passione per la guerra, seppero unire quella per l'arte e l'architettura, chiamando a sé geni straordinari quali Leon Battista Alberti, Matteo Nuti, Luciano Laurana, Francesco di Giorgio, Piero della Francesca, regalando così al nostro Paese gioielli inestimabili. Il viaggio toccherà città e borghi solitamente dimenticati, alla scoperta di palazzi, castelli, residenze ducali, chiese e fortificazioni, senza dimenticare le origini romane testimoniate da splendidi resti. Da Forlì a Rimini, da Fano a Fossombrone e Cagli, fino a Gubbio e Cesena, ci lasceremo rapire dalla suggestione del Medioevo e del primo Rinascimento, incorniciati da intatti borghi e paesaggi indimenticabili. Guida culturale: Paolo Volorio

 

Sardegna. Le tombe e gli eroi. Viaggio alla scoperta di uno dei più straordinari complessi statuari del Mediterraneo arcaico

(da venerdì 8 a martedì 12 aprile)
L'archeologia rivela il volto delle aristocrazie indigene che abitavano il mondo delle fortezze nuragiche, inserite nel complesso sistema di relazioni dei popoli mediterranei tra Occidente e Oriente. Le grandi statue di Monte Prama esaltano il gruppo familiare nei suoi elementi caratterizzanti: il valore militare, significato dagli arcieri, e il valore religioso, rappresentato dalle statue dei pugilatori, protagonisti di giochi sacri. Una visita all'antica Tharros, di cui Oristano è erede, e alle splendide coste. Guida culturale: Serena Massa

 

L'antico Stato Farnese.

I Duchi di Parma e Piacenza, Signori del Rinascimento e del Barocco

(da sabato 16 a domenica 17 aprile)

Un weekend per riscoprire l’affascinante territorio dell’antico Ducato di Parma e Piacenza. Parma, con la Galleria Farnese e lo spettacolare Teatro, i meravigliosi affreschi del Correggio nella Camera di San Paolo, nella Chiesa di San Giovanni Evangelista e nel Duomo; la Chiesa della Madonna della Steccata, dove sono custodite le tombe dei Farnese. Visiteremo l’Abbazia di Paradigna, la famosa “Certosa di Parma” di Stendhal, la sfarzosa Reggia di Colorno, definita “la piccola Versailles” dei Duchi e a Piacenza la Pinacoteca, ricca di importanti opere d’arte, ospitata nell’imponente Palazzo Farnese, fatto costruire come luogo di rappresentanza e simbolo della famiglia. Guida culturale: Marco Parini

 

Washington e Boston. Dove batte il cuore dell'America
(da sabato 23 aprile a sabato 30 aprile)
In pochi luoghi al mondo si percepisce l'identità di una nazione ed il suo ruolo nel mondo come a Washington. Passeggiare davanti alla Casa Bianca ove può capitare di vedere giungere l'elicottero del Presidente, visitare a Capitol Hill le sale del Campidoglio, la sua biblioteca, la Corte Suprema. Sostare meditando nei memoriali della Corea e del Vietnam, visitare i grandi musei nazionali ed il Watergate, camminare tra parchi e giardini neoclassici ricchi di storia, far colazione a Georgetown od ancora scattare una foto all'ingresso della sede dell'FBI comunica tante sensazioni, ricordi di storie vere o ambientazioni cinematografiche. Altra aria si respira a Boston, l'Europa in America, con i suoi parchi, i quartieri di gusto inglese, il nuovo grande Museum of Fine Arts, recentemente rinnovato, il Memoriale dei Kennedy e le collezioni private. Una città viva, che pare aver lasciato il suo understatement di città rigorosa e d'élite per cogliere il senso e l'onda del cambiamento, al tempo stesso legata alla storia d'America con curiosità come un carcere trasformato in hotel o le grandi università come Harvard ed il MIT. Guida culturale: Marco Parini

 

Visita guidata alla Fonderia Napoleonica e alla Chiesa di Santa Maria alla Fontana

(martedì 3 maggio)

Scopriamo insieme un angolo nascosto dell'antica Milano nel Quartiere Isola, la storica Fonderia Napoleonica Eugenia, accolti dal proprietario, e la splendida Chiesa di Santa Maria alla Fontana, strettamente legate tra loro.

 

Gli etruschi e un Medioevo da scoprire tra Toscana e Lazio

(da giovedì 12 a domenica 15 maggio)
Nel percorso si visiterà Tuscania, con il suo borgo medievale, raggiungeremo le mete più lontane e meno note: Pitigliano, Sorano e soprattutto Sovana, la città morta, con la vicina suggestiva necropoli rupestre etrusca, con lo splendido duomo ed il ricco museo da poco inaugurato, con uno dei più ricchi tesori di monete d'oro d'Italia, del V secolo, pubblicato da Ermanno Arslan. Si completerà il tour visitando il borgo medievale di Farnese e Vulci, per scendere a Tarquinia con la necropoli etrusca dei Monterozzi. Guida culturale: Ermanno Arslan

 

Extremadura: Spagna antica e poco conosciuta, terra dei Conquistadores
(da martedì 31 maggio a domenica 5 giugno)

Dopo la visita a Madrid, viaggeremo nella Spagna antica e poco nota, in Extremadura, ove si ritirò Carlo V dopo l'abdicazione, partendo da Monesterio per scoprire antiche città, ricche di fascino e di storia: Mérida con le splendide rovine romane; Guadalupe con il suo imponente monastero; Plasencia, chiamata anche la Perla del Jerte, famosa in quanto luogo di passaggio della Ruta de la Plata; Caceres con i suoi bellissimi monumenti; Trujillo, la città dei Conquistadores. Un viaggio in una terra affascinante che offre una trama di sentieri dell'arte, del paesaggio e della cultura, con soste suggestive in città dichiarate dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità, ed infine visiteremo Toledo, la città dei Mori. Guida culturale: Marco Parini

 

Nel Kent, alla scoperta di giardini, dimore e musei

(da lunedì 20 a domenica 26 giugno)
Sette giorni nel Kent, una delle contee meno note dell'Inghilterra, ma piena di sorprese. Patria di Charles Dickens ha anche ospitato il pittore William Turner. Proprio a Margate, nel 2011, è stata inaugurata la Turner Contemporary Gallery, progettata dall'architetto David Chipperfield. Scopriremo caratteristici villaggi che, rimasti indenni dalla rivoluzione industriale che altrove ha sfigurato il paesaggio e creato aspri conflitti sociali, hanno conservato l'atmosfera dell'Inghilterra rurale così amata dall'aristocrazia. Vi ha abitato Virginia Woolf con i membri del gruppo di Bloomsbury e Vita Sackville-West che negli anni ‘30 ha creato il famoso giardino di Sissinghurst. Oltre ad importanti dimore storiche e giardini privati, vedremo le ardite falesie costiere di calcare biancastro che formano scogliere alte anche oltre un centinaio di metri a picco sul mare. Guida culturale: Hilary Smith

 

Matera e le chiese rupestri. L'oasi di pietra

(da venerdì 1 a martedì 5 luglio)
Una città di pietra, riconosciuta nel 1993 "Patrimonio Mondiale Unesco", eletta Capitale Europea della Cultura 2019, modellata sulle tecniche abitative preistoriche, dove l'intrico delle stradine, la rete delle scale e dei passaggi sotterranei segue l'antica struttura dettata dai percorsi dell'acqua ... centinaia di chiese rupestri scavate nella roccia e decorate di magnifici affreschi o facciate scolpite secondo gli stili del periodo di costruzione, bizantino, classico o barocco. Una città non solo dove il tempo sembra essersi fermato, ma anche viva e proiettata verso il futuro. Scopriremo anche i bellissimi dintorni: Pietrapertosa, Tricarico e Miglionico nell'area delle spettacolari Dolomiti Lucane, con le loro guglie di roccia svettanti dalle forme più strane, e Montescaglioso, dominato dal complesso monastico di Sant'Angelo. Guida culturale: Serena Massa

 

Dagli antichi luoghi della fede al Labirinto visionario, dall'editoria d'arte ai sapori della tradizione

(giovedì 22 settembre)

Per il secondo ciclo di "Cultura e impresa - Valori, musei e luoghi da scoprire", visitate insieme a noi la Basilica romano-gotica di San Bassiano a Lodi vecchio (XIV sec.) con pregevoli affreschi trecenteschi. L'Abbazia Cistercense di Chiaravalle della Colomba (XII sec.) con un suggestivo chiostro. Il Labirinto della Masone, monumentale dedalo vegetale e per finire l'Antica Corte Pallavicina con enoteca e note specialità alimentari. Guida culturale: Rosa Maria Bruni Fossati

 

Crete senesi

(da mercoledì 28 settembre a sabato 1° ottobre)
Si parte da Siena, visiteremo il Duomo, S. Maria alla Scala, l'Accademia Musicale Chigiana, Piazza del Campo... Si pernotterà a Buonconvento, piccola città cinta da antiche mura. A Monte Oliveto Maggiore, nel cuore delle Crete senesi, circondato da un paesaggio a volte aspro e a volte dolce, visiteremo il Monastero benedettino. Attraverso strade che percorrono le crete e le tante colline che determinano uno dei paesaggi più belli della Toscana, visiteremo Pienza, la città dell'utopia rinascimentale, con la splendida piazza, la cattedrale ed il palazzo Piccolomini. Visiteremo il Monastero di S. Anna in Camprena, ci sposteremo verso Petroio (famosa per la produzione di terracotta) e poi Rapolano, conosciuta per le sue terme e per le cave di travertino. Arriveremo a S. Giovanni D'Asso con il suo imponente castello, oggi sede del Museo del tartufo bianco, e proseguiremo per Montisi, le cui terre forniscono uno dei più rinomati oli toscani. Infine una visita a S. Quirico d'Orcia, Bagno Vignoni e le terme di S. Filippo. Guida culturale: Salvatore Sutera

 

Il Viterbese antica terra di Papi, con aperture esclusive per Italia Nostra

(da giovedì 13 a domenica 16 ottobre)

Nelle terre originarie dei Farnese per scoprire caratteristici borghi, meravigliose ville e castelli immersi nello splendido paesaggio dei Monti Cimini e del Lago di Vico. Da Villa Lante a Bagnaia, con lo spettacolare giardino e i giochi d'acqua, al Palazzo Farnese di Caprarola per ammirare il virtuosismo del Vignola. Dal borgo etrusco in tufo di Sutri al medievale Roncilione, da Civita Castellana a Castel Sant'Elia. Dal santuario di Santa Maria della Quercia, dall'armoniosa architettura rinascimentale, al manierismo del parco dei Mostri di Bomarzo, senza dimenticare naturalmente Viterbo con i suoi splendidi monumenti medievali e il Palazzo dei Papi, che ricorda l'intreccio della sua storia con quella dei pontefici. E infine, passeggiando tra logge e giardini privati in apertura esclusiva per Italia Nostra, visiteremo le Rocche di Capodimonte e di Ischia di Castro, il Palazzo del Drago a Bolsena, i Castelli Ruspoli di Vignanello, Orsini di Vasanello e Farnese di Carbognano. Guida culturale: Marco Parini

 

Rinascimento e Contemporaneità nel Nord Milano

(mercoledì 26 ottobre)

Il Santuario della Beata Vergine dei Miracoli (XV sec.) a Saronno, espressione di fede e di arte fra le più importanti della Lombardia. Il Museo Storico dell'Alfa Romeo ad Arese, con vetture d'epoca e da competizione. La Fondazione Pirelli alla Bicocca, sede dell'archivio aziendale che documenta storia ed attività dalle origini ad oggi; la Bicocca degli Arcimboldi, antica residenza quattrocentesca; l'ex Torre di raffreddamento, attualmente parte dell'Headquarters Pirelli. Guida culturale: Rosa Maria Bruni Fossati 

 

Da Matilde di Canossa alle corti del Rinascimento Padano e visita a Mantova alla mostra "Albrecht Durer. Come avrò freddo dopo il sole..."

(da sabato 29 ottobre a lunedì 31 ottobre)

Un imperdibile viaggio di tre giorni alla scoperta delle terre matildiche. Visiteremo: la splendida Abbazia di Nonantola, chiesa in stile romanico la cui costruzione risale all'VIII secolo; il Monastero e la Basilica di Polirone a San Benedetto Po che ebbe un ruolo fondamentale nella storia del monachesimo per il suo impegno religioso, politico e culturale; il Castello di Torrechiara dalle cui logge si ammira un amplissimo panorama; il Castello di Canossa i cui ruderi sorgono su un'aspra rupe. Visiteremo molti altri splendidi luoghi, come il Museo Archeologico Nazionale, recentemente riallestito per accogliere oltre un centinaio di importanti materiali: reperti monumentali, pavimentazioni a mosaico, statue, iscrizioni ed affreschi. Guida culturale: Marco Parini 

 

Singapore, Kuala Lumpur e Hong Kong.

Città-giardino, città che accarezzano il cielo 

(da sabato 29 ottobre a domenica 6 novembre)
Quasi un'ebbrezza, una vertigine, quella che si prova visitando le tre città dagli skyline tra i più spettacolari del mondo. In pochi giorni ci muoveremo nell'universo eco-tecnologico di Singapore - la città del cambiamento, con i suoi grattacieli, ma anche con i Gardens by the Bay, gli strepitosi giardini verticali e gli orti-giardino dedicati alle quattro comunità che costituiscono la sua popolazione - per raggiungere Kuala Lumpur con le sue Petronas Twin Towers, le torri gemelle più alte del mondo e infine Hong Kong, una delle città più sorprendenti e spettacolari del pianeta. Impossibile non restare incantati dalla sua vitalità e contraddizioni: atmosfere sofisticate e internazionali o popolari e tipicamente cinesi, botteghe artigianali e atelier di lusso, street food e ristoranti per palati sopraffini. Tre città che sono la quintessenza della modernità, un universo affascinante, un fantastico e imperdibile melting pot d'Oriente. Guida culturale: Alberto Ferruzzi

 

Il Museo Armani/Silos, ovvero l'eleganza del Made in Italy

(giovedì 10 novembre)

Un nuovo grande spazio espositivo ricavato da un ex magazzino industriale negli anni '50, destinato alla conservazione dei cereali; espone su quattro piani una selezione di abiti femminili e maschili ed anche accessori, ispirati ai temi dominanti nel lavoro creativo di Giorgio Armani dal 1980 ad oggi. Mediante la visita si possono quindi captare la storia e l'estetica della produzione del noto stilista.

Guida culturale: Rosa Maria Bruni Fossati

 

Museo Collezione Branca. Una suggestiva storia di spezie, di lavoro, di cultura.


(mercoledì 30 novembre 2016)

Ambientati nell'antica fabbrica milanese, nascono dall'intento della famiglia Branca di dotare l'azienda di uno spazio per attività culturali. Si propone così la storia di una realtà industriale e di un periodo di circa un secolo e mezzo mediante dipinti, disegni, fotografie, bottiglie storiche, manifesti... Suggestiva anche la visita alle storiche cantine. Guida culturale: Rosa Maria Bruni Fossati

 

Nella reggia di Posidone. Salerno e il Cilento

(da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre)
Salerno, città ordinata e accogliente, con innumerevoli memorie di un glorioso passato longobardo, che si materializzerà in San Pietro a Corte, l'unica testimonianza archeologica di architettura palaziale di epoca longobarda, nel palazzo di Arechi. Potremo anche vedere le splendide luminarie natalizie già allestite. Da Salerno si arriverà a Cava dei Tirreni, con la sontuosa Badia, raggiungendo successivamente, lungo la costa, Amalfi e soprattutto l'incantevole Ravello. Il viaggio proseguirà verso Sud, fino a Posidonia-Paestum, dove la città greco-italica conserva nelle sue mura ancora intatte il complesso templare greco arcaico-classico più importante e suggestivo d'Italia e dove il Museo Nazionale conserva materiali ricchissimi, tra i quali il ciclo arcaico delle metope del Santuario di Hera alla foce del Sele e le tombe dipinte della necropoli, con il pannello con il tuffatore. Si proseguirà fino a Marina di Ascea, dove si visiterà il parco archeologico di un'altra colonia greca, Elea-Velia, fondata dai focesi nel VI secolo a.C. in una splendida posizione e con monumenti insigni greci, romani e medievali. Guida culturale: Ermanno Arslan

 

Viaggio di Capodanno.

Sultanato dell'Oman

(da mercoledì 28 dicembre 2016 a mercoledì 4 gennaio 2017)
Trascorreremo alcuni giorni nel Sultanato progressista dell'Oman, che custodisce intatto il mistero dell'Oriente, dalla natura rigogliosa delle oasi ai profili delle antiche fortezze, dall'artigianato prezioso agli alberi dell'incenso. Soggiorneremo a Muscat, moderna città che convive in armonia con le tradizioni e la cultura del passato. Visiteremo l'oasi di Wadi Bani Khalid, una suggestiva e lussureggiante valle tempestata di alberi di datteri, piccoli laghi d'acqua dolce, cascate e rocce. Raggiungeremo in 4X4 Wahiba Sands, spesso descritto come il mare di sabbia, una immensa distesa di dune di sabbia color arancione. In un'oasi circondata da un'area desertica caratterizzata dal susseguirsi di basse e spoglie colline, visiteremo il Forte Bahla, costruito nel XIII e XIV secolo, le cui mura in adobe e le torri si elevano 55 metri sopra le fondamenta in arenaria. Prima di fare ritorno a Muscat visiteremo la città di Nizwa: antica capitale, presenta un meraviglioso centro storico, tra i più antichi dell'Oman. Guida culturale: Marco Parini

 

AllegatoDimensione
Italia Nostra Milano Viaggi 2016.pdf78.55 KB
IN Panama e Colombia 2016.pdf690.54 KB
IN Lucchesia 2016.pdf286.35 KB
IN Sardegna 2016.pdf83.29 KB
IN Washington e Boston 2016.pdf69.81 KB
IN Visita al Quartiere Isola 2016.pdf169.74 KB
IN Le Terre di Mezzo 2016.pdf94.9 KB
IN L'antico Stato Farnese 2016.pdf261.13 KB
IN Visita Fonderia Napoleonica 2016.pdf119.42 KB
IN Toscana e Lazio 2016.pdf310.16 KB
IN Extremadura 2016.pdf273.9 KB
IN Kent 2016.pdf733.26 KB
IN Matera 2016.pdf293.99 KB
IN Labirinto 2016.pdf315.77 KB
IN Crete Senesi 2016.pdf403 KB
IN Viterbese 2016.pdf290.4 KB
IN Rinascimento e Contemporaneità nel Nord Milano 2016.pdf649.25 KB
IN Da Matilde di Canossa alle corti del Rinascimento Padano 2016.pdf303.67 KB
IN Singapore Kuala Lumpur e Hong Kong 2016.pdf338.85 KB
IN Armani Silos 2016.pdf644.78 KB
In Museo e Collezione Branca 2016.pdf695.04 KB
IN Salerno e Cilento 2016.pdf426.26 KB
IN Oman 2016.pdf432.92 KB
Tags


Italia nostra Milano newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!